Vai al contenuto

Famiglia e carriera (11/03/2021)

Per una maggiore cordialità in Sassonia

Scagliarsi Bambino e famiglia Per i datori di lavoro

Contenuto video - Per i datori di lavoro

Domande e risposte

L'indennità di recupero è un pagamento supplementare volontario effettuato dal datore di lavoro, che può essere concesso una volta all'anno. Il dipendente è obbligato ad utilizzare questo pagamento supplementare esclusivamente a scopo di riposo. La prova scritta di utilizzo come copia per voi come datore di lavoro è importante per il vostro riconoscimento fiscale. Queste possono essere ricevute per prenotazioni di vacanze, massaggi, un corso di yoga o un fine settimana di benessere. Puoi e dovresti richiedere questa ricevuta. L'indennità di recupero non è un pagamento da negoziare individualmente, ma si applica a tutti i vostri collaboratori al momento dell'introduzione. L'indennità massima di recupero è di 156 euro per i dipendenti, 104 euro per i coniugi e 52 euro per ogni figlio. Questo viene pagato in aggiunta allo stipendio. Il datore di lavoro paga una somma forfettaria del 25% di imposta sul salario (più supplemento di solidarietà ed eventuale imposta di culto) all'ufficio delle imposte. Il dipendente riceve gli importi senza ulteriori imposte.

È possibile concedere, caso per caso, uffici a domicilio all'intera forza lavoro, a gruppi specifici o a singoli individui. Se si desidera concedere questa opzione, è necessario stabilire delle regole in un contratto. Ciò può avvenire nel contratto di lavoro stesso o come accordo integrativo. Il presente regolamento scritto dovrebbe contenere quanto segue:

  • Volume massimo di lavoro a domicilio in percentuale o ore settimanali
  • Pagamenti supplementari per l'infrastruttura nazionale 
  • Impegno per l'esecuzione affidabile dei compiti discussi
  • Documentazione del tempo e del lavoro svolto nell'home office Se home officeSe il lavoro non funziona in modo soddisfacente, il supplemento può essere revocato individualmente solo con un termine di preavviso legale, ad esempio, se questo è stato disciplinato contrattualmente nel contratto di sede nella piccola impresa con non più di 10 dipendenti, o se nell'impresa con più di 10 dipendenti, ad esempio, una corretta selezione sociale ha preceduto questa risoluzione della clausola, o se esiste un contratto collettivo per la revoca di questo accordo. Attenzione, se più di 5 dipendenti hanno lavorato nella piccola impresa da 6 mesi prima del 31.12.2003 (clausola di protezione), di norma senza interruzioni dopo questo periodo di protezione, una corretta selezione sociale deve essere fatta anche prima della notifica della clausola dell'home office.

elenco

Documenti

Prestazione del datore di lavoro per l'assistenza all'infanzia

Documento dettagliato sulle disposizioni speciali sul sussidio per l'assistenza all'infanzia come supplemento del datore di lavoro per l'assistenza all'infanzia della piattaforma Mittelstand und Familie.

Apri documento

Piattaforma classe media e famiglia - www.mittelstand-und-familie.de

Link utili

Logo von Steuerberaterkammer des Freistaates Sachsen

Maggiori informazioni su Home-Office - Camera dei consulenti fiscali del Libero Stato di Sassonia

Informazioni utili e più approfondite, soprattutto per i datori di lavoro che vogliono approfondire l'argomento degli home office.

Al sito web

Logo von Deutsche Handwerks Zeitung

Maggiori informazioni sull'argomento degli aiuti a scopo ricreativo - Deutsche Handwerkszeitung

Articolo utile con molte informazioni sul tema dell'aiuto al recupero.

Al sito web

Display